Come pagare in posta con la carta di credito

Poste Italiane, oltre ai contanti e al bancomat, dal 2 febbraio 2017, accetta pagamenti con le principali carte carte di credito. Una soluzione in più per i cittadini.

27 febbraio 2017. Le carte di credito sono uno strumento elettronico sempre più diffuso e utilizzato dagli italiani, grazie alla comodità e alla versatilità con cui possiamo pagare i nostri acquisti.

Dal 2 Febbraio 2017, una nuova normativa offre la possibilità di effettuare il pagamento dei bollettini postali precompilati o compilati a mano, con carte di credito. Oltre al pagamento delle utenze come acqua, luce, gas, telefono, pagare le multe, imposte e tasse, bollo auto, RAV, Modelli F24 ed F23, ecc. è possibile effettuare versamenti sul proprio conto corrente postale.

Le carte di credito accettate da Poste Italiane devono aderire al circuito Visa e Mastercard e possono essere dotate di tecnologia contactless.

Per quanto riguarda il pagamento online dei bollettini postali sui siti ufficiale di Poste Italiane, www.poste.it, www.bancopostaclick.it, www.postepay.it possono essere pagati con carta di credito solo i bollettini precompilati.

Ricordiamo che, oltre ai pagamenti con carta di credito, Poste Italiane accetta pagamenti in contanti e:

  • carte emesse da Poste Italiane (es. Carte Postamat, Carte Prepagate Postepay);
  • carte bancomat aderenti al circuito Pagobancomat;
  • carte prepagate aderenti ai Circuiti Internazionali Visa (Vpay) e Mastercard (Maestro).

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.poste.it.

Related Posts