1 luglio 2014: tassazione delle rendite finanziarie, aliquota al 26%

Dal 1 luglio 2014 entrerà in vigore la nuova tassazione sulle rendite finanziarie con l’innalzamento dell’aliquota dal 20% al 26%.

Tasse e fisco25 giugno 2014. Con il DL n.66 del 24 aprile 2014 emanato dal Governo Renzi, l’innalzamento della tassazione sulle rendite finanziarie punta a coprire le detrazioni IRAP per le imprese. Il decreto legge colpirà gli interessi attivi sui depositi in conti correnti, i depositi a risparmio e la maggior parte degli strumenti finanziari: azioni, obbligazioni, fondi comuni, pronti contro termine.

Per quanto riguarda i Titoli di Stato italiani e i Titoli di Stati stranieri, la tassazione rimane invariata al 12,5%.

Fondi pensione e Piani individuali pensionistici

I fondi pensioni e i PIP (Piani individuali pensionistici), subiranno un lieve aumento della tassazione dello 0,50%; dall’11% attuale all’11,50%.

Leggi anche