Bollo auto

Il bollo auto è un tributo regionale. Il pagamento del bollo auto, definito anche come tassa automobilistica, deve essere effettuato da tutti i possessori di un’autovettura, iscritti nel PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Il pagamento del bollo auto avviene annualmente indipendentemente dal fatto che il veicolo circoli o meno su aree pubbliche o private.

E’ prevista l’esenzione dal pagamento del bollo auto nei casi di furto, incendio, demolizione o vendita del veicolo. Sono previste altre esenzioni applicabili regione per regione, come ad esempio l’esenzione al pagamento del bollo per le auto storiche, invalidità del proprietario o veicoli a GPL, Metano, Elettriche o ibride a basso impatto ambientale.

Calcolo del bollo auto

L’importo del bollo auto da pagare dipende da due fattori:

  • potenza del veicolo (espressa in kW o in cavalli);
  • impatto ambientale (classe EUROx di appartenenza del veicolo).

Bollo autoTrattandosi di una tassa regionale, l’importo finale può variare da regione e regione, in quanto ognuna di esse applica parametri di riferimento differenti. Per conoscere l’importo esatto del bollo auto da corrispondere, in base alla regione e tipologia di veicolo, è possibile calcolare online il bollo auto tramite lo strumento di calcolo usufruibile presso il sito dell’Agenzia delle Entrate o dell’ACI.

Pagamento bollo auto

Il pagamento del bollo auto può essere effettuato presso qualsiasi ufficio postale, in un’agenzia ACI o di pratiche automobilistiche, in tabaccheria attraverso Lottomatica. In alcune regioni è attivo il pagamento online del bollo auto.

Bollo auto per veicoli nuova immatricolazione

Per i veicoli di nuova immatricolazione, la normativa attuale prevede il pagamento dell’imposta di bollo entro il mese di immatricolazione.