Blocco carta e bancomat

Cosa si intente per blocco carta

Il blocco carta è una procedura di sicurezza che il titolare di un supporto di pagamento elettronico, carta di credito, carta prepagata, carta revolving, bancomat o di altra natura, avvia per disattivare in tutto le funzionalità previste.

Il ricorso alla procedura del blocco carta è necessario nei casi in cui il titolare della carta smarrisca accidentalmente la stessa, è vittima di un furto, falsificazione, contraffazione o uso indebito.

Tutti gli istituti di credito o banche emittenti carte di pagamento elettronico, prevedono la disattivazione della carta contattando un numero verde disponibile 24 ore su 24, recandosi in filiale o, se disponibile, attraverso il portale web.

In alcuni casi il blocco carta può essere attivato d’ufficio dall’istituto bancario nei casi di sconfinamento oltre i limiti di utilizzabilità dei fondi disponibili (plafond) o qualora riscontri operazioni sospette. Anche in questo caso per ottenere maggiori informazioni è consigliato rivolgersi alla propria banca mediante i canali di comunicazione disponibili.

Leggi anche