Linea di credito

La “linea di credito” è una somma in denaro messa a disposizione del cliente da istituti finanziari abilitati. Per ottenere una linea di credito, il cliente deve inoltrare richiesta all’istituto finanziario o all’istituto bancario, i quali, previa valutazione di solvibilità del soggetto, mettono a disposizione del consumatore, privato o azienda, la somma richiesta.

La somma stanziata può essere utilizzata dal cliente, attingendo alla stessa dal proprio conto corrente (un esempio classico di linea di credito su conto corrente è il fido bancario), carta di credito o carta revolving.

Esempio di strumenti di linea di creditoIl cliente può utilizzare la somma in denaro come è quando vuole, sottostando agli obblighi contrattuali sul tipo di credito ottenuto.

La richiesta di una linea di credito non comporta costi. Eventuali costi di interessi e, se previsti, costi di commissione, saranno dovuti all’istituto finanziario, previo utilizzo in tutto o in parte del credito disponibile, al momento del rimborso della somma utilizzata, secondo le condizioni economiche previste dal contratto.

Il rimborso può essere effettuato in un’unica soluzione (a saldo) o in rate. Generalmente il rimborso a saldo è previsto per le carte di credito e fidi bancari. L’istituto finanziario, pur concedendo le linee di credito a tempo indeterminato, può revocare tale concessione in qualsiasi momento. Il cliente che non intende più disporre della linea di credito disponibile, deve fare richiesta di annullamento al proprio istituto finanziario o bancario.

Related Posts